Monthly Archives:

febbraio 2013

    Le mie ricette/ Primi/ Ricette regionali

    Tagliatelle all’uovo con ragù di camoscio

    A chi non piace mettere le mani in pasta dopo una lunga e frustrante giornata in ufficio? Sono sicura che molti dei lettori del mio blog sarenno d’accordo con me: quando rientrate a casa, stanchi e stressati dagli impegni lavorativi non vedete l’ora di rilassarvi ai fornelli. Magari in tanti preferirebbero una cena pronta, una lasagna da scaldare al microonde o una pizza da asporto.. beh io proprio no, mi piace creare, impastare, sentire i profumi del pane appena sfornato o di un buon sugo che cuoce in padella.
    La ricetta che vi presento oggi è di un paio di mesi fa, era poco prima di Natale e in quei giorni ero un pò stressata per il lavoro e i tanti preparativi per il Natale. Ricordo che tornata a casa quella sera, stanca e nervosa per una dura giornata lavorativa non vedevo l’ora di staccare, rilassarmi e pasticciare.
    Prepariamo insieme un pò di tagliatelle per cena?

    Ingredienti
    100 gr di farina 00
    100 gr di farina rimacinata (di semola)
    2 uova intere
    un vasetto di circa 250 gr di ragù di camoscio, per me Alpenzu
    In una ciotola sufficientemente larga far cadere le farine a fontana, creare un buco al centro per le uova. Sbattere dapprima con una forchetta le uova con la farina e poi con le mani amalgamare il tutto. Formare una palla con l’impasto e lasciarla riposare per circa una mezz’ora.
    Ora tocca alla nonna papera, fare prima delle sfoglie rettangolari, regolari e lisce, io le ho tenute allo step 6, mi piacciono un pò piu grosse, non troppo sottili. 

    Far asciugare le sfoglie per un 15 minuti circa e a questo punto è possibile montare la mascherina per  le tagliatelle e andare di manovella!  

    Soddisfatta del risultato ottenuto, metto su l’acqua per le tagliatelle e faccio rosolare il ragù di camoscio, vi assicuro profumatissimo, in una padella in ceramica bianca.
    Semplicissimo e veloce, questo piatto è già pronto per essere portato in tavola! 
    Un ragù formidabile questo di Alpenzu, dal gusto genuino, che ricorda un pò il ragù della nonna e per conferirgli giustizia secondo me è da assaporare con dell’ottima pasta fatta in casa.

    Servizio di piatti e posate Villa d’Este Home Tivoli

    Servizio di piatti e posate Villa d’Este Home Tivoli
    Buon appetito!


CONSIGLIA Verdure primaverili con uovo in camicia