Monthly Archives:

febbraio 2014

    Antipasti - Finger food - Aperitivi/ Le mie ricette/ Pane - Lievitati e simili/ Secondi

    Quiche rustica: peperoni e speck

    Buona domenica amici! Vi capita mai di decidere di passare l’intera giornata all’insegna dell’ozio e del divertimento e di non avere la minima voglia di mettervi ai fornelli a preparare il classico pranzo della domenica? Ecco siete in buona compagnia, noi spesso la domenica la trascorriamo all’aria aperta, a sciare, ciaspolare o semplicemente alle terme a rilassarci. Oggi ci siamo regalati una piacevole passeggiata con le racchette da neve e sapevo che al nostro ritorno a casa avremmo avuto un certo languorino! Allora stamattina mentre il maritino si “faceva bello” ho preparato in modo velocissimo una quiche rustica da leccare i baffi e da mangiare al nostro rientro.
    Volete sapere come ho fatto?
    Ingredienti
    1 rotolo di pasta sfoglia rotondo
    2-3 peperoni
    200 gr di speck
    2 uova biologiche
    4 fettine di latte Inalpi
    mezza confezione di panna da cucina
    sale e pepe q.b. 
    Mondate e tagliate a cubetti i peperoni, cercate di tagliarli di una misura alquanto ridotta in quanto non abbiamo il tempo di cuocerli a parte, ma cuoceranno direttamente in forno nella quiche.
    Accendere il forno a 200° in modalità statico e intanto adagiate la pasta sfoglia in una tortiera ricoperta di carta forno.

    Sul fondo adagiare un paio di fettine di latte, le fette di speck e i peperoni. In una ciotola sbattere le uova con un pizzico di sale, una macinata di pepe e la panna da cucina, emulsionare bene il tutto e versarne un 3/4 sui peperoni.

    Ricoprire con qualche altra fetta di speck e qualche fettina al latte spezzettata e versarvi sopra il rimanente composto di uova e panna.

    Richiudere i bordi in senso orario, spennellare con un pò d’uovo ed infornare in forno già caldo a 200° per 15 minuti e altri 10 minuti a 180°.

    Servire tiepida e gustatela con un ottimo bicchiere di vino rosso guardando il caminetto che scoppietta!

    Buon Appetito

CONSIGLIA Torta di mais