Architettura e Interior Design -Suggestioni/ Progettare casa

Le tende moderne: a pacchetto, a pannelli e a rullo

Analizziamo Le tende moderne: a pacchetto, a pannelli e a rullo.
Nei precedenti post abbiamo visto quanto è importante la scelta delle tende per completare l’arredamento e abbiamo analizzato la tipologia delle tende a bastone. Oggi invece ci chiediamo quali sono le tende che si abbinano meglio ad un arredamento moderno e quali sono le tendenze del momento: Le tende moderne: a pacchetto, a pannelli e a rullo.
Abbiamo visto qui quanto la scelta delle tende è estremamente importante: le tende infatti sono l’accessorio di arredamento che più di ogni altro permette di personalizzare e caratterizzare un ambiente rendendolo meno anonimo senza spendere una fortuna.

Per questo, prima dell’acquisto, occorre valutare molti elementi, tra cui non soltanto le dimensioni e la tipologia del serramento, ma soprattutto i tessuti, i colori e l’effetto desiderato.

Le tende moderne: a pacchetto, a pannelli e a rullo
Le tende a pacchetto
Per sottolineare e valorizzare al meglio un ambiente moderno, quelle più di tendenza oggi sono le tende a pacchetto, che danno il meglio di sè in salotti o uffici con ampie finestre. Esse si adattano perfettamente per ogni genere e tipo di ambiente grazie al fatto che le tende a pacchetto sono disponibili sia nella versione a vetro che a soffitto.
Le tende a pacchetto sono montate su un sistema a binario e prendono il nome proprio dal tipo di chiusura e apertura che avviene nel solo senso verticale: quando sono chiuse, il tessuto si impacchetta ed occupa davvero poco spazio. Principalmente le tende a pacchetto sono di due tipi: rigide o arricciate, il modello rigido ha un’asta appunto rigida inserita sul fondo della tenda e che funge da peso per aprire e chiudere la tenda con facilità, questo avviene attraverso comandi manuali che possono essere diversi: a catenella, a fili, a cordone, a manovella, fino ai più moderni sistemi motorizzati.
Costituite da pannelli più rigidi, arredano meglio un locale moderno poiché quando sono aperte il tessuto della tenda appare più liscio e teso, il tipo arricciato invece è molto più morbido perché si arriccia quando la tenda è tirata verso l’alto e sono apprezzate soprattutto in ambienti classici e rustici perché una volta aperta il tessuto è ben più morbido ma altrettanto elegante e ordinato.

 

Il vantaggio principale delle tende a pacchetto è che esse sono ideali per regolare il flusso di luce naturale e donare leggerezza ad un ambiente ed un arredamento molto lineare e minimal-chic, in quanto, quando sono raccolte, si trasformano in morbidi e poco evidenti drappeggi.
Uno degli svantaggi delle tende a pacchetto, invece è la poca praticità: se le finestre hanno ante a battente e vengono aperte con molta frequenza si rischia di rovinare il tessuto e il sistema a pacchetto.
Quanto al tessuto e ai colori, il lino o il misto lino di colore bianco o naturale sono perfetti per un ambiente moderno e per finestre dalle grandi dimensioni; per un effetto più sofisticato, ideali sono le tende a pacchetto arricchite da stecche che favoriscono la formazione di onde molto suggestive.
Per la cameretta dei bambini o per finestre piccole (cucine o bagni) invece è indicato il cotone con motivi a fantasia o a tinta unica colorata.
Le tende a pannelli
Un’ alternativa, ancora più originale e innovativa, alle tende a pacchetto, sono le tende divise in pannelli, a vetro o a tutta altezza, normalmente scorrevoli.
Le tende a pannello donano, grazie alla loro struttura e semplicità, uno stile moderno e funzionale a qualsiasi tipo di stanza.
I tessuti sono vari, e così anche i colori: è possibile trovare tende a pannello in tessuti tecnici, trattati o normali, e tutti disponibili in vari colori e fantasie, la vasta gamma di possibilità assicura un tocco elegante e nuovo non solo alle finestre ma a tutto l’ambiente.
Questa tipologia di tende è composta da pannelli in tessuto teso, leggermente sovrapposti l’uno sull’altro. Si presentano dunque con estrema semplicità donando all’ambiente uno stile minimalista, soprattutto quando presentate in colori naturali.
Questa tipologia di tende esprime al meglio le sue caratteristiche se applicata su grandi finestre o comunque su superfici vetrate molto ampie ed offrono molteplici combinazioni per completare l’arredamento del proprio appartamento in un stile estremamente moderno.
Alla scelta dei colori e delle dimensioni va inoltre valutata la possibilità di definire il grado di trasparenza dei tessuti, questi diversi aspetti tutti insieme determinano una vera e propria personalizzazione degli spazi, in funzione del risultato finale che si voglia ottenere.
La possibilità di poter giocare con le tonalità di colori, alternando i pannelli applicabili su una stessa finestra, rende facile la creazione di veri e propri quadri di colore. La versatilità delle tende a pannello non si esprime solo nei colori e nelle fantasie ma anche attraverso la possibilità d scegliere lunghezze diverse, creando linee di pannelli in crescendo o alternate. Inoltre lo sviluppo della tecnologia ha reso possibile la realizzazione di tessuti ad alto contenuto stilistico, grazie all’impiego di motivi al laser o riprendendo temi floreali o stampe di quadri. Tende a pannello così complesse e colorate riescono a impreziosire con eleganza spazi vuoti o di stile minimal, inoltre per chi ama osare sono disponibili fantasie che richiamano temi, pop e neobarocchi.
Il vantaggio principale delle tende divise in pannelli è la praticità: sono maneggevoli e permettono di regolare facilmente e a proprio piacimento la luce solare.
Lo svantaggio delle tende divise in pannelli è che esse non lasciano mai completamente libero il vano finestra e, una volta chiuse, si accavallano facilmente l’una sull’altra, limitando il passaggio di luce (per questo è preferibile scegliere un tessuto che non sia troppo oscurante).
Le tende a rullo
Le Tende a rullo sono la soluzione migliore per tutti coloro i quali vogliono filtrare la luce solare, arredando in modo elegante la propria abitazione; si adattano a vari contesti: le tende vengono infatti tagliate su misura a seconda della dimensione delle finestre; sono adatte sia alle abitazioni, sia agli uffici e donano uno stile moderno in grado di valorizzare qualsiasi arredamento.
Ciò che distingue le tende a rullo è la funzionalità nel meccanismo di apertura e chiusura, che fa scomparire letteralmente la tenda, specie nelle giornate invernali quando non c’è molto sole e serve luce.
Nelle camere da letto, in genere, vengono installate sull’anta con linee guida e spesso viene utilizzano un tessuto oscurante.
Per tessuti “oscuranti” non si intende l’utilizzo di colori spenti quali nero o marrone, con questo termine si identificano delle tecniche opportune che permettono di dare privacy all’ambiente.
Questi elementi possono essere installati non solo sull’anta dell’infisso ma anche su soffitti o pareti, ne esistono poi modelli che possono essere “nascosti” direttamente nell’anta; il meccanismo di apertura e chiusura dipende dall’ambiente in cui le tende sono applicate e dallo spazio a disposizione.
Le tende a rullo presentano dei componenti per il loro funzionamento a seconda dell’ambiente:
Il primo è sicuramente il rullo avvolgitenda, il quale permette di arrotolare e srotolare la tenda a seconda delle esigenze, esso può essere azionato mediante nappine, levette o semplici catenelle.
C’è poi il tessuto che costituisce la tenda, esso può variare a seconda della pesantezza necessaria in quanto può essere: oscurante, decorativo o filtrante.
Il tubo in alluminio è un altro elemento fondamentale che serve da contro peso per bilanciare la tenda, esso si trova nella parte terminale ed evita che questa possa muoversi eccessivamente.
Infine ci sono i supporti laterali necessari a sostenere il rullo di “avvolgimento/srotolamento”.
Il vantaggio principale delle tende a rullo è rappresentato dal fatto che è un’ottima soluzione per tutti coloro i quali amano la personalizzazione delle stesse ma che voglio dei prodotti funzionali contro eccessiva luce solare o sguardi indiscreti.
Lo svantaggio delle tende a rullo, come per le tende a pacchetto, è invece la poca praticità nell’aprire facilmente le ante con il rischio di danneggiare il sistema.
Spero di esservi stata utile, ma sapete che per qualsiasi consiglio potete scrivermi, sarò lieta di darvi una mano nella scelta di questo elemento essenziale nell’arredamento di una casa.

 

 

 

 

You Might Also Like

17 Comments

  • Reply
    la cucina della Pallina
    20 febbraio 2013 at 18:19

    quante belle soluzioni in queste foto! io amo le tende a pacchetto ma ahimè infissi in legno con muri spessi un metro non sono l'ideale e ho optato per qualcosa di più rustico:-)I pannelli li ha scelti una mia amica per una bella vetrata in sala, una fantasia in bianco e grigio molto elegante! mi sembrano molto poco pratici da smontare per il lavaggio….sarà che con 2 pupi piccoli e un marito allergico alla polvere devo farlo spesso!buona serata e a alla prossima;-)

  • Reply
    Mammalorita
    22 febbraio 2013 at 18:33

    volevo farti i complimenti per i tuoi post sull'universo tende!!!!io appartengo alle tende a bastone in ferro battuto con tende a pannello in lino ricamate 800 siciliano…un abbraccio e felice fine settimana…

  • Reply
    Artù
    23 febbraio 2013 at 14:59

    Bello ed interessante questo post! bravissima e grazie per le indicazioni!

  • Reply
    speedy70
    23 febbraio 2013 at 16:04

    Maria, mi hai aperto un mondo, grazie!!!!!

  • Reply
    Anonimo
    28 giugno 2013 at 17:18

    davvero bello, e davvero tantissime idee, ma ancora non ho trovato nulla che faccia al mio caso..ho una camera da letto abbastanza buia e o optato per un colore dei muri allegro e luminoso. visto che mi piacciono i colori ma non volevo abbuiare troppo,ho fatto una tinta giallo limone molto molto chiara e un solo muro verde lime. ho deciso di mettere mobili tutti bianchi, sempre per questione di luminosità e per le tende arancione ma..non so che tipo di tende scegliere. visto che le finestre sono medio piccole, e ho il problema che chiunque passa nel condominio guarda nella mia camera da letto ho bisogno di una tenda oscurante almeno per la sera. mi piaceva molto la tenda a pachetto nella tua foto, quella viola con i cuori che scendono, ma se la faccio tutta oscurante quando voglio un po di luce la devo alzare e, per la situazione non posso avere la finestra tutta scoperta..se invece metto bastone doppio, con le classiche tende una leggera e una pesante mi ritrovo un ambiente cupo, e la tinta dei muri e del tutto fuori posto con delle tende del genere. sai darmi un consiglio? spero che sono riuscita farmi capire. ti prego aiutami!!!

  • Reply
    Anonimo
    30 agosto 2013 at 9:42

    Avrei urgente bisogno di un consiglio: ho una finestra senza persiane e vorrei mettere due tende, una oscurante ed una trasparente. Come faccio? Ti prego aiutami!!

  • Reply
    Anonimo
    11 settembre 2013 at 21:44

    complimenti sono consigli molto utili!! io e il mio compagno abbiamo gusti differenti, in soggiorno con un finestrone di 2,20 metri io vorrei mettere una tenda a pannelli, magari variando il colore del tessuto tra un pannello e l'altro, mentre a lui piacerebbe una tenda a rullo, che secondo me sarebbe molto meno pratica… vorremmo un consiglio, perché non riusciamo a metterci d'accordo!! grazie

  • Reply
    Maria Pisacane
    21 settembre 2013 at 20:15

    Semplice! Doppio bastone (in commercio ce ne sono di bellissimi e anche molto moderni), dal lato della finestra un tessuto leggero, un bel cotone tipo garza, un lino leggerissimo, oppure un'organza. Dal lato esterno, un tessuto oscurante, di un cotone o lino molto spesso, in commercio ce ne sono di tantissimi tipi e fantasie.Spero ti sia stata utile!un abbraccio

  • Reply
    Maria Pisacane
    21 settembre 2013 at 20:18

    Beh la tenda a pannelli nel vostro caso è la soluzione più comoda e secondo il mio parere anche la più chic ed elegante. Magari proprio come piace a te, variando i colori o addirittura le decorazioni, tipo questa che a me piace molto: http://mtstores-menton.fr/wp-content/uploads/2012/07/STORE-JAPONNAIS.jpg

  • Reply
    Loretta
    22 gennaio 2014 at 9:36

    Buongiorno, in salotto ho due finestroni di 4 mt x 4 mt di altezza, mi piacciono tantissimo le tende a rullo, ma sono titubante sul fattore lavaggio…. Sono abbastanza maniaca della pulizia. Mi hanno proposto due tipi di tessuti, quello tecnico, che non si lava ma basta una spugna, oppure quello lavabile, ma che cmq viste le dimensioni dovrei ogni volta chiamare il tapezziere x togliermele, farmele lavare e stirare ed in piu' mi han detto che il tessuto con gli anni sui lati si lascia un po' andare… cosa mi consigliate? grazie mille

  • Reply
    Maria Pisacane
    23 gennaio 2014 at 13:13

    Nel tuo caso assolutamente un tessuto tecnico! In commercio ce ne sono di tantissimi tipi e delle più svariate fantasie. Basta un panno umido e ritorna perfetto, inoltre non accumula polveri e acari.A presto

  • Reply
    Anonimo
    23 marzo 2014 at 0:28

    Buonasera!Grazie per il bel articolo, mi ha aiutato ad arrivare con le idee chiare in negozio!Oggi mi sono arrivate le tende e condivido per utilità: ho la cucina/soggiorno in un ambiente unico, con la portafinestra doppia e pure basculante da un lato (misure circa 2metri e qualcosa di altezza e 76 cm di larghezza dei soli vetri, quindi poi ci sono gli infissi), ho scelto tende a pacchetto bianche con motivi di foglie grigio chiaro. Le ho prese con il meccanismo della catenella (che comunque rimane nascosta) altrimenti si potevano fare pure fisse (che costano meno) e uno se le tira su con quei fermatenda magnetici. Queste non sono scomode perchè le ho messe proprio sugli infissi mobili delle porte e ai lati ha fatto fare delle linee guida trasparenti in modo che anche con l'anta basculante stia aderente e non sbatta! (questa cosa non tutti la fanno,non ci avevo nemmeno pensato io, invece è un piccolo accorgimento che aiuta) Ho solo il bastone (piatto non tondeggiante) alla fine e non i bastoncini inseriti dentro, quindi l'arricciattura è morbida ma sempre ordinata. Per lavarla c'è lo strip sopra per toglierla dalla guida/bastone che rimane fisso sulla finestra e anche alla fine della tenda c'è un piccolo strip per togliere il bastone/peso.L'ho messa su da sola quindi anche montaggio semplice. Mi piace perchè si vede solo la tenda e nessun bastone,catenella etc.. che nel mio caso stonava. Costo totale 300 euro,77 di bastoni e meccanismo, 77 di tendaggio, 140 qualcosa di confezionamento. Spero di essere stata esaustiva, scusatemi per la lunghezza del commento!! Sonia

  • Reply
    Anonimo
    23 marzo 2014 at 0:57

    Posso risponderti pure io??Oggi ero in negozio e ho visto questo:un binario doppio (che a discrezione puoi fissare o direttamente sugli infissi o sulla parete) sul lato più vicino al vetro metti un TESSUTO oscurante che puoi tirare su e giù, mentre sul binario più esterno, quello verso la stanza per capirci, metti la tenda che ti piace! Insomma si può fare il bastone doppio anche per le tende moderne!Ah comunque ci puoi mettere pure la tenda oscurante al posto del tessuto se ti piace di più, o c'era anche quella sorta di persiana che oltre a tirare su e giù, puoi anche regolare il flusso di luce, non mi viene il nome accidenti (solo in dialetto caspita!!) quella formata da tanti rettangolini lunghi collegati dal filo. Si può fare giusto giusto per il vetro ho visto, come il tessuto. Scusatemi per la spiegazione penosa, oh non mi viene proprio! Sonia

  • Reply
    Anonimo
    23 marzo 2014 at 1:00

    Si che poi è la stessa cosa che consiglia anche l'autrice nel post qui sotto…ahem..scusatemi mi sono esaltata vedendo le cose in negozio. =P

  • Reply
    Anonimo
    5 maggio 2014 at 1:22

    Ciao io ho due finestre scorrevole 1,80×1,00 non ho un idea precisa sulle tende da mettere..pannello, pacchetto o rullo?.tu quale mi consigli? E meglio metterle a vetro o a parete? Grazie

  • Reply
    Donatella Cavallaro
    4 dicembre 2014 at 3:16

    Salve,vorrei un consiglio ho un'ambientazione rustica in cucina e devo cucire le tendine,mi hanno regalato un pezzo di stoffa tirolese double-face lo posso usare o è troppo pesante come tessuto?

  • Reply
    vivan edward
    18 dicembre 2014 at 6:33

    E 'il mio grande piacere di visitare il vostro sito web e di godere il vostro ottimo post qui. Mi piace molto.case di legno prefabbricate

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Mix cereali e quinoa con pollo e porri