Monthly Archives:

luglio 2016

    Antipasti - Finger food - Aperitivi/ La natura in cucina/ Le mie ricette/ Ricette regionali/ Secondi/ Secondi di carne

    Vitello Tonnato

    Rieccoci con una ricetta tradizionale della cucina italiana, anche se in molti pensano che il vitello tonnato o, meglio conosciuto come vitel tonnè, sia di origini francesi. E invece è un piatto della tradizione piemontese, anche se i lombardi lo rivendicano come loro piatto. Insomma mi sono voluta cimentare anche io, napoletana nel sangue e valdostana acquisita, chissà cosa penserà l’Artusi della mia sfacciataggine!

    La ricetta che ho voluto utilizzare è molto vicina proprio a quella dell’Artusi, ho voluto provare una versione tradizionale, quasi povera, senza ovviamente l’aggiunta della maionese!

    INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
     
    PER IL VITELLO
    600gr di girello, tondino o magatello di vitello (possibilmente di latte)
    40 gr di olio evo
    1/2 litro di vino bianco, per me Grillo di Cantine Settesoli
    acqua o brodo q.b.
    1 cipolla piccola
    1 gambo di sedano
    1 carota
    1 rametto di rosmarino
    3 foglie di alloro
    3 foglie di salvia
    2 chiodi di garofano
    qualche bacca di ginepro
    sale grosso
    PER LA SALSA
    7 filetti di acciughe
    120 gr di tonno all’olio d’oliva sgocciolato
    una manciata di capperi
    pepe q.b.
    succo di mezzo limone
    qualche cucchiaio di brodo di cottura del vitello
     

    Per prima cosa mettete la carne (tondino, girello o magatello) in una pentola abbastanza alta con la carota, il sedano, la cipolla, il rosmarino, l’alloro, la salvia, i chiodi di garofano, due cucchiai di olio evo e un pizzico di sale grosso in modo che la carne si arricchisca di aromi e spezie. Bagnate la carne con il vino bianco per farle acquistare maggiore sapore, quindi aggiungete a filo dell’acqua (o se preferite brodo).

    Io ho utilizzato un vino bianco buonissimo, molto aromatico, ma allo stesso tempo dal bouquet molto fresco, Grillo di Cantine Settesoli, ve lo consiglio!
    Inoltre ho deciso di adoperare, al posto dell’acqua, del brodo vegetale fatto con il mio famoso dado bimbi!!

     

    Lasciate cuocere la carne a fuoco dolce per circa 2 ore e a cottura avvenuta spegnete il fuoco e lasciatela raffreddare insieme al suo fondo per ameno 2-3 ore. Io ho cotto il Vitello Tonnato la sera e l’ho lasciata riposare per tutta la notte, il giorno dopo, per pranzo, ho prelevato la carne e poi tagliata a fettine sottili ed accompagnata alla salsa tonnata.

    Preparare la salsa tonnata è un gioco da ragazzi, vi bastano pochi ingredienti ed un mixer! Mettete nella ciotola del mixer il tonno sbriciolato e sgocciolato dal’olio, i capperi, le acciughe e una macinata di pepe, diluendo il tutto con del brodo di cottura della carne e del succo di limone (mezzo limone è sufficiente): in questo modo otterrete una salsa cremosa, morbida e soprattutto profumatissima, perfetta per il vostro Vitello Tonnato.

     

    Piatti e posate Villa d’Este Home Tivoli
    Io e mio marito ne siamo rimasti entusiasti, la carne era perfetta, morbida e succosa, e la salsa deliziosa!
    Provare il mio Vitello Tonnato per credere!
CONSIGLIA Insalata con caprino e noci