Dolci/ Le mie ricette/ Ricette regionali

Struffoli natalizi

Gli Struffoli natalizi sono un dolce tipico napoletano delle festività natalizie. Per chi non è riuscito a prepararli per Natale, niente paura potrete rimediare per Capodanno! Anzi meglio, perchè gli Struffoli natalizi portano fortuna, e in effetti un pò di buon auspicio per il nuovo anno davvero ne abbiamo bisogno!
Per chi ancora non ha mai sentito parlare degli Struffoli natalizi, basta dire che sono delle piccole palline di pasta dolce, fritte e poi “affogate” nel miele di millefiori o agrumi e decorate con confettini colorati e frutta candita.
Le origini degli Struffoli natalizi, risalgono all’età degli antichi Greci che pare li abbiano esportati nel Golfo di Napoli al tempo di Partenope. Ed è proprio dal greco che secondo molti deriverebbe anche il nome “struffoli”: più precisamente dalla parola “strongoulos”, ovvero “dalla forma arrotondata”.
Secondo altri pareri, la parola struffolo, deriva, probabilmente da “strofinare”, il gesto che compie chi lavora la pasta, per arrotolarla a cilindro prima di tagliarla in tocchetti.
In famiglia li adoriamo, in quanto è un dolce che, nonostante sia di tradizione, è molto semplice da preparare e di grande impatto visivo per i colori e di impatto sensoriale grazie ai profumi e ai sapori del miele e degli aromi.
In casa nostra senza gli struffoli non è Natale!
Vi lascio la ricetta super collaudata, di tradizione di famiglia e tramandata per generazioni.
Ingredienti:
Per l’impasto
500 gr di farina, per me Farina tipo 00 per dolci Molino Pizzuti
50 gr di burro, per me Gran Moravia 
  100 gr di zucchero semolato
3 uova intere di allevamento biologico
1 bicchierino di liquore all’anice
scorzetta di limone e mandarino grattugiate
1 pizzico di bicarbonato
400 ml di olio di arachidi
Per la guarnizione
300 gr di miele di millefiori, per me di Apicoltura Attilio Luboz
2 cucchiai di zucchero semolato
confettini colorati
cedro e arancia canditi
Impastare tutti gli ingredienti, dapprima farina, bicarbonato, zucchero e burro, in seguito amalgamare le uova, la scorzetta grattugiata di agrumi e un bicchierino di liquore all’anice o a chi piace limoncello.
Creare un composto liscio ed omogeneo ed avvolgerlo in una pellicola lasciandolo riposare per 30 minuti.
Dividere l’impasto in 4 parti e creare dei filoncini sottili, del diametro di una nocciola, questo per agevolare il taglio dello struffolo.
Far scaldare l’olio in una padella dai bordi alti e intanto arrotondare con  le mani un pò inumidite i tocchetti.
Quando l’olio sarà sufficientemente caldo, immergere gli struffoli e lasciarli dorare per un paio di minuti.
Asciugarli su carta assorbente e lasciarli raffreddare.
A questo punto bisogna far sciogliere il miele e un paio di cucchiai di zucchero in una capiente padella dai bordi alti e immergere gli struffoli per farli amalgamare completamente al miele.
Trasferirli in vassoi e donare la forma che più preferite: a ciambella o a “Vesuvio”.
Decorare con confettini colorati e con arancia e cedro canditi.

Ancora Buon Natale e Felice e Prosperoso Anno Nuovo!!

S

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply
    Gioia
    24 dicembre 2013 at 20:17

    Buone Feste architetto!!!

  • Reply
    sississima
    27 dicembre 2013 at 15:35

    adoro gli struffoli! Felice Anno Nuovo, un abbraccio SILVIA

  • Reply
    Carmine Volpe
    1 gennaio 2014 at 17:34

    Non c'è nulla di meglio che gli struffoli per festeggiare l'anno muovo :-), i miei migliori auguri di buon anno 2014

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA The Original New York Cheese Cake