Il cibo nel mondo/ La natura in cucina/ Le mie ricette/ Secondi/ Secondi di carne

Cholent: stufato ebraico

Avete mai preparato lo Cholent: stufato ebraico? La “Giornata della Memoria” si avvicina ed io sto sperimentando tante ricette ebraiche. Oggi in particolare vi lascio la ricetta dello Cholent: stufato ebraico, un piatto ricchissimo di storia e tradizioni. Il prossimo 27 Gennaio, come tutti gli anni si celebra “La Giornata della Memoria”, ovvero il giorno dedicato al ricordo dello sterminio del popolo ebraico, altrimenti detto Shoah.

“Cholent” tradotto dal francese antico significa caldo e lento. Lo stufato, infatti, era cucinato a lungo, generalmente per una giornata intera. Secondo la tradizione era preparato nella giornata del venerdì per essere consumato durante lo Shabbat, cioè il sabato, giorno dedicato al riposo e durante il quale non si cucina”.
Cholent: stufato ebraico

Cholent: stufato ebraico

Esistono varie ricette e varianti dello Cholent: stufato ebraico: gli ingredienti base sono carne di manzo, patate, fagioli e orzo. In alcune variante si usa il riso o il farro invece di fagioli ed orzo e carne di pollo anziché di manzo.

Dopo essermi documentata ho trovato la variante che più si avvicina ai nostri gusti in famiglia, utilizzando manzo, fagioli. carote e farro. A noi è piaciuto davvero tanto, soprattutto alla piccola Lucrezia. Preparare lo Cholent: stufato ebraico è stato anche un bel momento che ho trascorso con la mia famiglia. Un momento di riflessione scandito dai lunghissimi tempi di questo piatto succulento.

Cholent: stufato ebraico

Cholent: stufato ebraico

Che ne dite di provare a preparare lo Cholent: stufato ebraico? Magari potete prendervi in anticipo per il pranzo di domenica ed iniziare la preparazione il sabato. Con il freddo glaciale di questi giorni direi che è un piatto perfetto da preparare e da gustare!
Ingredienti per 4 persone:
1 kg e ½ di polpa morbida di manzo
500 gr di carote
250 gr di fagioli bianchi secchi
250 gr di fagioli rossi e neri
200 gr di farro
2 cipolle intere
2 spicchi d’aglio
olio evo
burro chiarificato
Sale q.b.
paprika affumicata

Procuratevi una capiente casseruola, se avete una in coccio o in ghisa, sarebbe perfetto, io ho utilizzato la mia fedele Cocotte Le Creuset. Ponete insieme tutti gli ingredienti, tranne il farro e riempitela d’acqua in quantità doppia rispetto agli ingredienti.

Cholent: stufato ebraico

Cholent: stufato ebraico

Salate e pepate a piacere e fate cuocere a fuoco molto lento per almeno 4-6 ore. Ad un’ora dalla fine aggiungete  la paprika affumicata e il farro, o l’orzo se preferite, e lasciate cuocere sempre molto lentamente.

Cholent: stufato ebraico

Cholent: stufato ebraico

Cholent: stufato ebraico

Cholent: stufato ebraico

Fatemi sapere se apportate delle modifiche e quali sono stati i risultati! Vi aspetto sulla mia pagina di FB

Un architetto in cucina

Un architetto in cucina

You Might Also Like

8 Comments

  • Reply
    LaFornelleria
    25 gennaio 2017 at 0:22

    ciao architetto che piacere leggerti qui. anch’io oggi ho preparato lo Cholent. Sulla mia pagina facebook c’è un evento per il 27 gennaio. Partecipa e posta la tua preparazione. È un gesto carino. ti aspetto LaFornelleria

  • Reply
    viola
    15 marzo 2017 at 17:05

    Mai assaggiato, devo proprio rimediare!

  • Reply
    Melissa
    17 marzo 2017 at 16:52

    Mai assaggiato!!!

  • Reply
    Maria
    17 marzo 2017 at 19:30

    Neanch’io non l’avevo mai sentita! Però mi ispira!!!

  • Reply
    Mariarosaria
    17 marzo 2017 at 21:50

    Waooo mai provato….sembra molto buono

  • Reply
    maria Giordano
    17 marzo 2017 at 22:02

    Bellissime le ricette ebraiche…Da fare assolutamente, anche se non sarò io a mangiarlo perchè sono vegetariana.

  • Reply
    Mela
    17 marzo 2017 at 23:00

    Sembra ottimo 🙂

  • Reply
    balconcine
    17 marzo 2017 at 23:05

    questa ricetta è semplice ma gustosissima, una grande!

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Torta di mais