Daily Archives:

17 marzo 2017

    Il cibo nel mondo

    Pasta Frolla classica

    Pasta Frolla classica

    La ricetta della Pasta Frolla classica è la prima che ho trascritto nella mia famosa raccolta che custodisco gelosamente. E’ tra l’altro una ricetta di famiglia tramandata dalla mia dolce nonna paterna. Eccellente cuoca, con decenni di esperienza, ha sempre adorato cucinare, soprattutto per gli altri, per noi della famiglia, con amore e dedizione. Ha sempre avuto la passione per le ricette dolci e la Pasta Frolla classica, seppur semplicissima, è in assoluto il suo capolavoro!

    Adoro preparare la Pasta Frolla classica con la mia bimba che ha solo 2 anni e mezzo. Lulù si diverte un mondo ad impastare, ma soprattutto a creare tante forme fantasiose. Starei ore a guardarla pasticciare… se solo non dovessi ripulire tutto dalla farina!!

    Pasta Frolla classica

    Pasta Frolla classica

    La pasta frolla è velocissima da preparare e non va lavorata eccessivamente, in quanto la presenza del burro la rende molto morbida e difficile da maneggiare. Quindi per un dolce o una crostata last minute è davvero l’ideale!

    La pasta frolla classica e’ uno degli impasti basilari della pasticceria. Si compone davvero di pochi ingredienti, ma dovranno essere utilizzati nelle giuste proporzioni e soprattutto essere di buona qualità per ottenere un ottimo risultato.

    Vigono un paio di regolette: 
    Più burro = maggiore friabilità. A seconda della friabilità che si vuole ottenere, la quantità di burro potrà variare dal 30% al 70% sul peso della farina. Un buon compromesso sarebbe quello di utilizzarne il 50%
    Maggiore quantità di zucchero = più croccantezza della pasta frolla. Lo zucchero da utilizzare è quello semolato e anche in questo caso il peso si calcola in funzione della farina utilizzata. Con percentuali che variano da un minimo del 30% fino a un massimo del 60% sul peso della farina.
    Volete sapere come la preparava mia nonna? Seguite la ricetta:
    Ingredienti per la pasta frolla:
    2 uova intere
    350 gr di farina 00
    150 gr di zucchero
    175 gr di burro
    Mezza stecca di vaniglia o 1 bustina di vanillina

     

    Iniziamo dalla preparazione della pasta frolla. In una ciotola dapprima sbattere le uova con lo zucchero e poi aggiungere piano piano la farina e la vanillina ed amalgamare inizialmente con una forchetta e poi con le mani.
    La pasta frolla è velocissima da preparare e non va lavorata eccessivamente, in quanto la presenza del burro la rende molto morbida e difficile da maneggiare. Creare una palla e lasciarla riposare in frigo per circa 30-40 minuti, avvolta in una pellicola per alimenti.
    Dopo il tempo di riposo stendere la pasta su un piano leggermente infarinato e cominciare a dare le forme dei Biscotti o semplicemente utilizzare la sfoglia per preparare una torta o crostata. Lo spessore della pasta dipenderà dalla preparazione che andrete a fare. A me i biscotti piacciono croccanti fuori e morbidi dentro, quindi la Pasta Frolla classica dovrà essere alta almeno 1 cm.
    Sbizzarritevi e fatemi sapere se l’amate friabile o croccante!
    Se la mia ricetta vi è piaciuta potete seguirmi anche sulla pagina Facebook Un Architetto in Cucina oppure su twitter, google+, linkedin, instagram e pinterest. Invece se avete domande o vi servono consigli potete lasciare un commento qui sotto, vi risponderò con molto piacere.

    Un architetto in cucina

    Un architetto in cucina

     

     

CONSIGLIA Insalata con caprino e noci