Monthly Archives:

aprile 2017

    Antipasti - Finger food - Aperitivi/ Contorni/ La natura in cucina/ Le mie ricette/ Pane - Lievitati e simili/ Secondi

    Crostata morbida salata

    Crostata morbida salata

    La ricetta della Crostata morbida salata ve la dovete proprio segnare! Stupirà i vostri commensali e la gradiranno proprio tutti, grandi e piccini! E’ facilissima da realizzare e potrà essere servita come un ricco antipasto o come piatto principale.

    Quello che però è necessario per preparare la crostata morbida è il cosiddetto “stampo furbo”. Io ho avuto la fortuna di provare gli stampi della Happyflex, in particolare questo stampo da tortiera con il fondo rialzato. Si tratta di uno stampo per crostata con base rialzata: una volta sfornata la torta e capovolta, otterrete una sorta di “concavità” da farcire a piacere.

    Crostata morbida salata

    Crostata morbida salata

    Naturalmente potrete preparare anche una crostata morbida dolce, come ho fatto io qui e qui, ne sarete entusiasti, garantisco io!

    La mia Crostata morbida salata prevede una base morbida, simile ad un pan di spagna salato, al gusto di Parmigiano. Nella concavità ha un ripieno a base di ricotta e mascarpone ed è decorata ed arricchita da verdure di stagione, prosciutto e ciliegine di mozzarella.

    Volete la ricetta completa? Leggete come ho fatto!

    ————————————————————————————————————————————————

    Ingredienti per uno stampo da 28 cm: 
    140 gr di farina 00
    70 gr di farina di farro o integrale
    3 uova
    150 ml di latte
    80 gr di olio evo
    4/5 foglie di basilico fresco
    1 cucchiaino scarso di sale
    85 gr di Parmigiano Reggiano grattuggiato
    1 bustina di lievito per torte salate
    Per la farcia:
    400 gr di ricotta fresca
    150 gr di mascarpone
    4/5 fette di prosciutto cotto
    20 pomodorini pachino
    Una zucchina
    15 mozzarelline ciligina
    Olio evo q.b.
    Sale q.b.
    4/5 foglie di basilico fresco

    ————————————————————————————————————————————————

    La preparazione della crostata morbida è davvero facile e veloce, soprattutto se avete la fortuna di poter utilizzare il Bimby. Vi lascio entrambe le ricette, sia secondo il metodo tradizionale, che con il Bimby.

    Crostata morbida salata

    Crostata morbida salata

    Metodo Tradizionale

    In una ciotola capiente sbattete energicamente con una frusta le uova, il sale, l’olio ed il latte. Aggiungere tutti gli altri elementi, quelli secchi, e amalgamate il tutto, dovrà risultare un impasto liscio ed omogeneo.

    Riempire fino a 3/4 lo stampo per la crostata morbida salata ed infornare in forno statico, già caldo alla temperatura di 175° per circa 15/20 minuti, o fino a quando non risulterà dorata al punto giusto.

    Sfornare la crostata morbida ancora tiepida per facilitare l’operazione ed aspettare che si freddi del tutto prima di riempirla di crema di formaggi.

    Metodo Bimby

    Inserire tutti gli ingredienti nel boccale e azionare alla velocità 7 per 1 minuto. Riempire fino a 3/4 lo stampo per la crostata morbida ed infornare in forno statico, già caldo alla temperatura di 175° per circa 15 minuti, o fino a quando non risulterà dorata al punto giusto.

    Sfornare la crostata morbida ancora tiepida per facilitare l’operazione ed aspettare che si freddi del tutto prima di riempirla di crema di formaggi.

    Intanto, lavate i pomodorini e tagliateli a metà, lasciandone qualcuno intero. fateli insaporire con abbondante olio evo, un pizzico di sale e qualche fogliolina di basilico spezzettta.

    A parte, preparate la crema di formaggi, con l’aiuto di un frullatore ad immersione o con una frusta.

    Amalgamare la ricotta, il mascarpone, 1 cucchiaio di olio evo, un pizzico di sale e 4/5 foglioline di basilico fresco.

    Crostata morbida salata

    Crostata morbida salata

    Prima di farcire la crostata morbida, bagnate la base con il condimento dei pomodorini, così da renderla più saporita e bagnata.

    Riempite la concavità della crostata morbida con la crema e decorate a piacere con le verdure, il prosciutto e le mozzarelline. Sbizzarritevi con la fantasia, io ho cercato di ottenere una forma in elevazione!

    Sperimentate anche voi tutti i ripieni per la vostra crostata morbida e se vi fa piacere raccontatemi quale vi è piaciuto di più!

     

    Se la mia ricetta vi è piaciuta potete seguirmi anche sulla pagina Facebook Un Architetto in Cucina oppure su twitter, google+, linkedin, instagram e pinterest.

    Invece se avete domande o vi servono consigli potete lasciare un commento qui sotto, vi risponderò con molto piacere.

    Un architetto in cucina

    Un architetto in cucina

     

CONSIGLIA Torta di mais