Un Architetto in cucina in giro per l'Italia e non solo...

Week end lungo a Genova Nervi e visita all’Acquario di Genova (Part. 2)

Un Week end lungo a Genova Nervi e visita all’Acquario di Genova ci voleva proprio per staccare la spina dal solito tran  tran.

Questa volta sono partita con tutta la famiglia al completo, marito e piccola peste al seguito! Ehi si la “quasi treenne” ci teneva a rilassarsi un pò al mare! Troppo stanca e stressante la vita dei piccoli pulcini del nido, sempre a giocare, pasticciare e colorare!

Week end lungo a Genova Nervi e visita all'Acquario di Genova

Week end lungo a Genova Nervi e visita all’Acquario di Genova

Lucrezia si è divertita un mondo a scoprire tutti i suoi personaggi preferiti, protagonisti del cartone animato Nemo. Era entusiasta, già dai giorni precedenti la visita, non vedeva l’ora di conoscere i suoi amati squali! Eh si proprio loro, la “quasi treenne” ha una vera passione.

  • Prima di iniziare il nostro tour, che è durato circa 3 ore e mezza, compreso un breve lunch, vi lascio qualche consiglio per poter godere appieno della visita all’Aquario di Genova.

Per prima cosa evitate giornate di grande affluenza come Pasqua, 25 Aprile, 2 Giugno, ponti e festività varie, così da poter esplorare l’acquario nel migliore dei modi. Vi consiglio di lasciare al guardaroba tutte le borse, passeggini che possano ingombrare e rendere più agile la visita e potersi così avvicinare meglio alle vasche.

Acquario di Genova

Acquario di Genova

Appena entrati nella prima sala, al centro troviamo una grande vasca cilindrica in cui nuotano delle murene dall’aspetto poco simpatico! Nella stessa sala ritroviamo anche i cavallucci marini e dei polpi, che hanno suscitato subito la simpatia della “quasi treenne”!!

Acquario di Genova

Acquario di Genova

Si prosegue in un lungo e largo corridoio dove sulla destra ritroviamo una vasca in cui nuotano beati i lamantini. Lucrezia continuava a sorridere, le stavano davvero simpatici, lì che nuotavano lentamente mangiando foglie di insalata!

Acquario di Genova

Acquario di Genova

Subito dopo appare l’enorme vasca degli squali, dove abbiamo sostato per almeno 40 minuti perché la “quasi treenne” ne è rimasta molto affascinata. Nella vasca degli squali si trovavano pesci sega, razze e altre specie di squali, tutti intenti a nuotare lentamente e vorticosamente. Un vero spettacolo, anche per noi adulti!

Acquario di Genova

Acquario di Genova

Anche la vasca dei Piranha ci ha incuriositi molto, con i loro colori iridescenti. Per non parlare poi delle foche! Lucrezia le ha adorate, con i loro musetti dolci e simpaticissimi! Delle vere curiosone, sempre ad asservarci aldilà del vetro. Allo shop, da vera “quasi treenne” si è fatta regalare il suo personale ricordo: un cucciolo di foca che porta ormai sempre con sè!

Acquario di Genova

Acquario di Genova

E i pinguini?? Parliamo di questi buffissimi uccelli, gli animali più caratteristici dell’Antartide. Si possono osservare da tutte le prospettive, mentre nuotano a pelo d’acqua, mentre nuotano sul fondale e in piedi a barcollare sulle rocce. I loro tuffi dalle rocce sono davvero divertenti, aspettano per tanti minuti il momento giusto per poi nuotare come delle vere schegge nelle fredde acque della vasca.

Acquario di Genova

Acquario di Genova

L’unico modo per schiodare Lucrezia è stato proporle la meravigliosa vasca dei delfini. Siamo arrivati alla vasca dei delfini giusto in tempo mentre venivano nutriti dagli esperti, i quali ci hanno concesso un bellissimo spettacolo acrobatico. Naturalmente la nostra cucciola aveva gli occhi pieni di gioia, emozione impagabile per noi genitori!

Acquario di Genova

Acquario di Genova

Una sorprendente esperienza è stata la vasca tattile con le razze che si avvicinano timide e curiose per farsi accarezzare. Nella loro acqua gelida, Lucrezia immergeva la mano e toccandole urlava di felicità!!
Durante la nostra visita abbiamo anche avuto la possibilità di partecipare ad uno degli incontri di “A tu per tu con l’esperto”. In questo caso era un’attività (gratuita) inserita nella Laguna Tropicale che è durata circa 20 minuti.  Una biologa marina spiegava in modo molto semplice la vita all’interno della Laguna: una sessione formativa alla fine della quale è anche possibile fare domande all’esperto. E’ possibile verificare il calendario con gli orari delle sessioni sul sito dell’acquario oppure all’interno dell’acquario su apposite locandine sparse lungo il percorso.

Acquario di Genova

Acquario di Genova

Nel percorso verso l’uscita si attraversano le vasche viste precedentemente dal basso ed ora si possono ammirare le stesse in un’altra prospettiva. Al termine del corridoio una sala è interamente dedicata completamente alle meduse: affascinanti, coloratissime ed abbaglianti! Io l’ho adorata!

  • Durante il percorso abbiamo consumato un breve, ma costosissimo lunch al Tender Cafè. Un piccolo panino al prosciutto cotto, due pezzetti di focaccia al formaggio, 2 caffè ed 1 acqua al costo di 24 euro. Direi troppo, soprattutto perchè mi aspettavo di trovare dei prodotti tipici liguri. Secondo il mio parere sarebbe interessante proporre un menu variegato che rispetti la regione e la città di Genova.

Nel complesso è stata un’esperienza formativa, ma molto ludica e divertente per la nostra “quasi treenne” ed anche per mamma e papà.

 

Acquario di Genova

Indirizzo: Ponte Spinola, 16128 Genova

Telefono: 010 23451

Apertura: Tutti i giorni dale 9:00 alle 20:00

 

Un architetto in cucina

Un architetto in cucina

Se la mia recensione vi è piaciuta potete seguirmi anche sulla pagina Facebook Un Architetto in Cucina oppure su twitter, google+, linkedin, instagram e pinterest.

Invece se avete domande o vi servono consigli potete lasciare un commento qui sotto, vi risponderò con molto piacere.

 

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA The Original New York Cheese Cake