Browsing Category

Un Architetto in cucina in giro per l’Italia e non solo…

    Un Architetto in cucina in giro per l'Italia e non solo...

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    Un ristorante che mi ha conquistato il cuore ed il palato durante il mio blog tour nel magico Cilento? Ristorante K!! Il benvenuti al Sud é il ristorante K, ai piedi di Castellabate vi delizierà il palato. Solo pescato di zona, verdure dell’orto di famiglia e prodotti Slowfood.

    Uno dei pochissimi ristoranti aperto tutto l’anno, che accoglie così anche i turisti del week end che amano il mare d’inverno! L’autunno e la primavera regalano al Cilento colori e profumi indimenticabili, passeggiare sulla spiaggia o tra i borghi rigenera il corpo e lo spirito.

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    Se siete alla ricerca di un’idea per il ponte dei morti, segnatevi questa location, San Marco di Castellabate e andate a pranzo o a cena al Ristorante K. San Marco di Castellabate è un borgo marinaro molto caratteristico, con un porticciolo delizioso ed un clima paradisiaco.

    Il Ristorante K vive di una gestione familiare, dove in cucina abbiamo solo donne, tra cui la mamma e la zia di Imma. Chi è Imma? Imma è l’anima di questo ristorante, che è un concetto, un vero e proprio progetto. Imma è la figlia dei gestori che da anni mandano avanti l’attività, ed ha vissuto tra la cucina e la sala, respirando ed osservando la vera essenza della ristorazione.

    Una ristorazione fatta di amore e passione, soprattutto per le materie prime. Pescato del giorno, pesce azzurro freschissimo: triglie rosse tipiche di Licosa, alici talmente fresche e gustose, da poterle mangiare crude, senza neanche l’aggiunta di condimenti. Le verdure, poi, arrivano direttamente dall’orto di famiglia; grande attenzione a tutti i prodotti cilentani con presidio slowfood, dalle cipolle di Vatolla, ai ceci di Cicerale..

    Ma parliamo adesso della location: ho avuto la fortuna di cenare con le luci del tramonto su di una terrazza con una vista mozzafiato. Proprio nella piazzetta di San Marco, all’ombra dello storico campanile, ho cenato, in dolce compagnia, assaporando il vero Cilento, quello autentico, genuino, che sa di casa, famiglia e tradizioni!

    Una mise en place curata, finalmente trovo un coltello da pesce! Una carta dei vini ben fornita, con cantine locali e vini Igp e Dop. Un menu ricco di tradizione che sposa prodotti di altissima qualità, coniugando il tutto con innovazione e professionalità.

    Ma andiamo nel dettaglio del menu e di quello che ho potuto assaggiare.

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    Partiamo da ciò che beviamo a tavola, Tresinus, un Fiano di Paestum dell’azienda Agricola San Giovanni. Un vino elegante e dal sapore raffinato che nasce da un vigneto affacciato direttamente sul mare della costiera Cilentana e porta con se tutti gli odori e i sapori della costa.

    Io mangerei un menu solo di antipasti, li adoro! E forse Imma lo sa, ha di sicuro letto tutte le mie recensioni ed infatti mi ha colpita nel segno!

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    Iniziamo con un Festival di Alici, un piatto in cui si possono assaggiare 7 tipi di cottura con protagoniste le alici, appunto. Alici crude, freschissime, condite con solo olio e limone, per me il top, ed hanno stravinto su tutto! Alici fritte, alla cilentana con cipolla rossa di Tropea marinata in salsa di aceto uvetta e pinoli, completa il tutto il finocchietto selvatico che spinge il sapore in modo eccezionale. Parmigiana di alici, una vera sorpresa di gusto e sapore.  Alici mbuttunate con ripieno povero di pane raffermo, uvetta e cacioricotta di capra Presidio “Slow Food”. Polpette di alici con pane raffermo, olive, pinoli e uvetta: una polpettina eccezionale, calda, morbida ed accogliente! Alici a maruzzella gratinate con pangrattato e cacioricotta di capra Presidio “Slow Food”, non vi dico neanche la bontà, dovete assaggiarle! Alici marinate, classiche e buonissime, fresche e turgide.

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    Proseguiamo con un altro antipasto che ha conquistato i miei sensi: Tartare di ricciola. Un piatto fantastico, la ricciola è freschissima e morbida come burro e va a contrastare con la croccantezza del finocchietto. La scorzetta di limone crea un’esplosione di sapori che vengono fuori uno dopo l’altro.

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    Si continua questo viaggio tra i sapori del Cilento con i primi. Raviolone di sfoglia all’uovo con rana pescatrice e crema allo zafferano, un piatto poetico, di vero amore, da perderci la testa e… le papille gustative! La sfoglia sottilissima. racchiude un ripieno ricchissimo di sapore e di profumi inconfondibili di mare.

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    L’altro è un primo da scarpetta: Ziti di semola di grano duro con genovese di tonno pinna gialla, cipolla di Vatolla e scaglie di cacioricotta di capra Presidio “Slow Food”. Un piatto eccezionale, dai sapori decisi, intensi, ma davvero unici.

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    Con i secondi saliamo ancora di livello, sia per quanto riguarda le materie prime, che per la qualità dei piatti finali. Triglia Rossa di Licosa al cartoccio in carta fata con olive, capperi, cipolla di Vatolla. Il mare esplode in bocca grazie alle triglie freschissime e le cipolle, i capperi e le olive hanno creato un’armonia di sapori inconfondibile. Provate questo piatto, non ve ne pentirete, ve lo assicuro!

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    La Bistecca di tonno scottata su letto di zucchine alla scapece e sale aromatizzato mi ha sorpresa. Un piatto in apparenza semplice si è rivelato una scoperta di sapori e consistenze tali da portarmi a ricrearlo a casa! Davvero SUPER!

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    Ristorante K a San Marco di Castellabate

    Terminiamo questa cena stellare con due dessert, uno dei quali ho ancora il ricordo vivo, come lo avessi mangiato adesso. Parlo delle Crostatine di fichi e gorgonzola, servita tiepida, assolutamente da copiare e rifare a casa, magari per una cena importante!!

    L’altro dessert mangiato è la pastiera napoletana, che con i suoi profumi ed aromi ha fatto riemergere in me vecchi ricordi di infanzia.. Grazie.

    Come digestivo ci è stato offerto un liquore ai fichi davvero interessante, in cui non si sente quasi l’alcool e l’aroma e la dolcezza dei fichi permane nel tempo.

    Prenotate un tavolo per questo imminente ponte! Fate pure il mio nome e dite che vi manda l’Architetto in Cucina!

    Qui tutti i contatti: 

    Indirizzo: Piazza Comunale o via G. Mazzini 1, San Marco di Castellabate 84048, Castellabate SA

    Telefono: 0974966394

    E-mail: ristorantekcilento@gmail.com

     

    Un architetto in cucina

    Un architetto in cucina

     

    Se la mia recensione ti è piaciuta puoi seguirmi anche sulla pagina Facebook Un Architetto in Cucina oppure su instagram, twitter, google+, linkedin, e pinterest.

    Per collaborazioni scrivimi: maripisacane.arch@gmail.com

    Invece se hai domande o ti servono consigli puoi lasciare un commento qui sotto, ti risponderò con molto piacere.

     

     

     

     

     

     

CONSIGLIA Salmone al vapore